Archivio

Archive for marzo 2016

Lettera

Una lettera non contiene né la direzione della linea, tantomeno le angolazioni della linea, non ritiene le pieghe della delineazione un fattore in grado di ottimizzare, ovvero di superare la buona disposizione, la diversione. La lettera non si affranca dalla missiva, la si rimanda al viavai di un’epistola.

Annunci

L’ora della legge

L’autista ruota l’angolo in senso orario. Il motore è avviato. L’orologio dell’automobile indica la ritrosia dell’ora. L’autista pensa l’anticipazione con un’incerta maledizione. L’autista in anticipo scarta l’interposizione demonica e l’interposizione redentrice, proferisce l’intercalare della legge.

L’autista in anticipo dice – Legge.

Segue – sono in grado di violare la legge.

Scherzo

Il lascivo non accomoda né licenzia il lusso, più che sciogliere le esclusioni degli usi volontari alletta il divertimento con il divergere. Quantunque l’istruzione lo leghi al conteggio delle inclinazioni esso non oppone resistenza proclive.

Aia

L’indizio è rintracciabile nella regione prossima, purtroppo quest’ultima non è localizzabile senza approssimazione. Ne consegue che la ricerca più che approssimarsi al tema punta l’indice, ossia accusa per non scagionare.

Giustapposizione

A tempo debito, l’ora non può essere iscritto nel registro delle insolvenze. Sebbene la segnalazione sia il riconoscimento dell’avere, finora non risultano crediti o almeno così confida il duraturo.

Relegare

Che accade alla contaminazione dell’uomo di mondo con la donna di strada? L’uno delimita lo spazio e l’altra estende lo spazio? Nient’affatto, gli elementi sarebbero composti se non intersecati nel caso che il contatto sia costruito incidentalmente sulla correlazione.

 Il rivolgimento dell’uomo di strada è diretto, la rivolta della donna di mondo si flette.

Cultura

Dal porto della città costiera partono i trasporti, i mezzi, per le isole, regioni che non emergono nel confronto arenato. In prossimità, locale, alla destinazione il turista è impossibilitato a disdire la prenotazione, il pendolare acquisisce il tagliando per il luogo comune eppure l’oblazione per la devozione al culto o la benedizione per la venerazione in culto.