Il misosofo solleva la cicca sotto il tacco, l’avvicinamento al cestino, che oppone un tarato rifiuto al riciclo, è ostacolato dalla processione di uomini in nero incalzati dalla coloritura dei calzini sottoposti all’orlo del pantalone. Di ritorno alla libreria un uomo in nero lo biasima per l’imperturbabilità, non mostra il minimo rispetto verso chi è morto di sonno. Il misosofo non riferisce chi sia stato ucciso da chi, il fratello ucciso dalla sorella o viceversa, non si esime dal contrassegnare il narcolessico come testo franco dalle formule la cui efficacia dipende da una prescrizione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...