Archive

Posts Tagged ‘Il colmo per un carattere’

Cartapesta

In un vano oscurato dalla situazione debitoria verso il servizio elettrico a tutela, il carattere si riposa per più di un istante dall’attività non ancora sistemata. Sprovvisto di immaginazione il carattere vacilla per i corsi in cui sono delimitati i tratti di strada, attento a non calpestare la carta immaginifera, nel trasporto dell’evitazione considerata alla stregua della cartaccia. Talune volte accade che egli cada negli scherzi, nelle illusioni della riflessione e con un ritorno sul passo constata che non c’è nulla di peggio di una supposizione immaginata, per cui aderente all’atto calpesta la carta che alla peggio separa l’affisso, la libra dal corso, la frammenta. Moltiplicato un numero indeterminato di frammenti il carattere affranca la sostanza adesiva e ne impregna i frammenti in aderenza a un colmo. Il colmo per un carattere? Non fare presa su una carta riciclata.