I conoscenti gli attribuivano l’educazione, un ragazzo dedito al volontariato, solerte nel predire la salute, gentile al punto da cedere la propria comodità a qualsiasi concezione, giudizioso eppure non irresoluto, conforme eppure non affettato, un principiante nella rimarginazione della diversità, un critico dell’azzardo, un cliente della trascendenza pur senza confessarselo; ragion per cui non si spiegano, anzi respingono come un’infamia le chiacchiere che lo predispongono alla sostanza. Quantunque i suoi attributi non gli concedano la possibilità di tenersi alla larga dai fatti, per converso lo sollecitino e non di diritto alla simpatia pratica, i conoscenti non scherzano con i concetti quando affermano che egli non è mai fuori posto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...