L’epigono che categoricamente obietta con tutta l’impropria alterità alla parenesi delle idee innate, è rianimato da un eccettuativo desiderio, saperne una più del diavolo. Malgrado sprovvisto di un’impronta personale ha avuto accesso alla sedimentazione dell’intelletto, ivi ha consultato la sensibilità dell’esperienza a cui è inconcepibile fare il minimo torto nonché l’apprensione della medesima esperienza che fa tabula rasa degli antefatti, con qualche difficoltà dovuta all’animazione delle esposizioni ha appreso a strati i lineamenti della datazione. Inesaudito si è sistemato agli angoli dell’inalveazione per non muovere osservazioni alle sboccate espressioni dei prestanome cui fan eco gli improperi dei venerabili e versatili proverbi che mai trascendono. Nottetempo nella pensione a cui nulla osta, ha partecipato in qualità di garante, per posposto avallo, alla ratifica della fausta condizione acciocché il contravventore sia alienato dalla bestemmia, faccia emenda dell’oltraggio ontologico.

Annunci

2 pensieri su “Un saggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...