Home > Articolo intransitivo > La facoltà mimetica

La facoltà mimetica

Con il consenso dell’insegna l’esercente incarta l’oggetto in cambio del valore nominale, prima di srotolarsi contro l’empatia ha strappato un rettangolo cartaceo deforme su cui descrivere un’esortazione. Giovandosi del vetro che non si piega ai riflessi, che non muove obiezioni alla ritrosia l’esortazione osteggia l’attraversamento, in altre parole la descrizione soffocante la citazione aspira alla proposizione priva d’introduzione, la dichiarazione interdetta: vietato l’ingresso ai mimi e agli animati. Deambulante per le intersezioni estrinseche il fuorviante altrimenti riconosciuto quale il pellegrino si ferma nell’immediata adiacenza dell’insegna; non necessita di un oggetto, il valore nominale lo conserva per un’occasione in cui prospera l’errare, disprezzando l’opacità ossia l’applicazione espressiva della cartina di tornasole non può fare a meno di leggere l’intimità dell’interdizione. Deviato dalla mediata adiacenza il pellegrino osserva l’immutabile, quel che in seguito egli indicherà ai curiosi come un attore, fronteggiare l’interdizione, con l’assimilazione del proprio corpo immutabile adombra la possibilità addentro la proposizione priva d’introduzione. L’immutabile rende illeggibile la dichiarazione interdetta se non alla ritrosia interiore e con il proprio corpo occupa di peso l’ingresso. Scultoreo è irremovibile, i soggetti necessitanti di un rapporto con l’oggetto se ne fanno una ragione, tornano sui propri passi, a onore del vero non senza animarsi contro l’inqualificabile atto, misfatto nominale. Dalla sua esposizione il pellegrino non è intristito dal differimento dell’occasione in cui prospera l’errare anzi si appassiona all’eventuale mutazione, fermo nei propositi osserva la costruzione, l’edificazione di una riflessione senza l’ovvietà di passaggio, una riflessione invarcabile.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: