Home > Articolo transitivo > Dialogo del personaggio e della persona

Dialogo del personaggio e della persona

Personaggio: nel terzultimo periodo sono incorso più di quanto desiderassi in un’espressione, al primo accorrere ne ho esaminato gli elementi caricaturali ma agli ennesimi ricorsi non ho potuto zittire l’amplificazione rivoltante.

Persona: mi ritengo abbastanza in forma per non risentire le conseguenze di una rivolta; qual è l’espressione?

P.aggio: a un esame che introduce la sollecitudine l’espressione non si riporta mai al termine: “la persona dietro il personaggio“.

P.a: la deriva di un avanzo di lingua che parla in nome mio ma non per conto improprio.

P.aggio: sii prudente con le parole, ne potrebbero risultare riflessi sgradevoli. Tuttavia l’amplificazione rivoltante non si riferisce tanto alla tua parafrasi della perifrasi quanto ad un incitamento pernicioso.

P.a: comprendo la tua soggezione eppure se per una frazione ne interrompi la tacita complicazione allora puoi osservare come l’espressione o ciò che hai moderato in perifrasi, non sia altro che una provocazione: una modalità di fuoriuscita della voce.

P.aggio: ti sono grato, nonostante il disdegno della parafrasi sei riuscito nella consolazione, ho temuto di dovermi guardare le spalle dall’evocazione.

P.a: semmai dall’invocazione!

Annunci
  1. 21 gennaio 2017 alle 10:06 am

    Hai letto “Ego sum” di Jean-Luc Nancy?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: