Home > Articolo transitivo > Un ricordo smembrato

Un ricordo smembrato

La tautologia delle espressioni sofferte non inerisce gli affetti. A ragione essi ricordano il come percettivo dell’ectopia, in che modo non hanno esitato il piantare in asso, circonflesso sia in diatesi attiva che passiva. Rimembrano la semantica del batticuore che non lascia campo libero alle pulsioni, la commisurazione della tachicardia all’all’erta delle emozioni, la scomposizione del cardiopalmo in sentimenti dettagliati irrigiditi dalla mostruosità sgolata dell’appetizione, la bradicardia sminuente la ripetitività delle circostanze possedute dall’erotismo. Si dirada l’affetto avente a cuore l’affezione poggiando un’estremità in luogo dell’inaudito, l’immagine di un affetto respirante il capo estremo sulla gabbia dell’affezione, immagine evasiva all’auscultazione. Esaminata ossia non rincuorata la figurazione di un passato non irragionevole ne deriva che gli affetti dimenticano le espressioni sofferte di una relazione accorata.

L’uomo di cuore è convocato in sede, è ben lieto di rispondere con immediatezza, giammai si sottrae ad una manifestazione sempre memorabile. L’uomo affettivo, indubbiamente immemore, è all’oscuro circa l’alea sfacciata della sede per cui non è raro che in itinere vi capiti. Una volta sul posto dimentica la fuoriuscita. Egli è condotto dai subalterni che prendono a cuore chiunque sovvenga nei limiti dell’incontro. Ivi, l’uomo di cuore tosto senza ragioni di circostanza, dona la circolarità del passo all’uomo affettivo, la circolare del ricordo. In divenire, l’ulteriore uomo affettivo indescrivibilmente smembrato, che non si ritaglia un pezzo di distensione, sempre ricondotto dai subalterni che prendono a cuore chiunque sovvenga, scorge in un ambito protetto un uomo che circola ininterrottamente alla frequenza liminare, un uomo che ripercorre ritmicamente i limiti, l’impressione che quest’uomo sia un uomo ridotto è intensiva in lui tanto quanto l’espressione di una rimembranza. L’ulteriore uomo affettivo sebbene immemore non può sottrarsi alla stretta.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: