Oblato

Nello slargo le figure sono pressoché ellittiche, senz’altro premute le singole sulle peculiari sulle isolate. Il pispiglio dissimula la dissonanza con un richiamo all’inaudito per il tramite di un fischio; nell’intermittenza parziale non si parla di formalità, l’esaudire deforme, quanto di fattezze figurative. Senza omettere alcunché una figura storna il parlottio con l’obliterazione incurvata dell’ellisse e riduce il tratto dal trasfigurare. Tratta via dallo slargo si illude circa il trasfigurato, infatti è solerte nell’offrigli una forma, senza il disappunto mendicato questi suggerisce alla figura di appiattirsi senza mostrare opposizione dato che come egli declina l’offerta formalmente ellittica così ella non può ritrattare l’ellissi.

Annunci
  1. 23 dicembre 2016 alle 8:59 am

    Lascio qui i miei auguri di buone feste
    un sorriso 🙂
    .marta

    • 23 dicembre 2016 alle 1:08 pm

      Grazie. Sei gentile.
      I miei rallegramenti per una pluralità di giorni in cui risuoni, s’intoni la letizia.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: