Home > Articolo intransitivo > Singhiozzo

Singhiozzo

La riflessione contrae il fiato. Il diaframma pneumologico o anziché scisso come un metodo per semplificare la continuità elementare, addomestica la spiritualità tutta d’un fiato da un lato e dal relato l’afflato che non si affanna nella corresponsione. La riflessione esclude i rimedi domestici del diaframma giacché insorge un equivoco, la discontinuità. La riflessione è discontinua. Per non sprecare fiato con l’intromissione dell’inspirazione e il ventaglio irrimediabile dell’apnea nonché defilarsi in un soffio del pretesto mozzafiato, il fiato contratto è informale e incontenibile e non subisce il riflusso della scioltezza, più che espandere l’eccipiente copioso invade gli interstizi, le intercapedini e i vani. Rilasciato per la cauzione del pneuma si sente a proprio agio nella camera d’aria nonostante il rumore prodotto dal refolo approssimativo di una ristrutturazione. La riflessione che interrompe tanto l’immediatezza della scissione quanto il soprassalto del rimedio, trova un’inestirpabile panacea nell’onomatopea.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: