Ana

Pioviggina, vico San Domenico Maggiore è più scivoloso del solito, la macchina si arrampica lungo la pendenza, la distanza con i congegni accorpati muniti di parapioggia e sprovvisti di bastone si dilata o si approssima relativamente alle referenze. Alcuni congegni accorpati impermeabili salgono verso la piazza e alcuni congegni accorpati gocciolanti scendono verso la piazza. La macchina svolta a destra, da tergo Fausto il dottore, d’ingegno scorporato,  è appoggiato ad un muro, egli non è al riparo dalla lieve precipitazione giacché la struttura non incontra sporgenze in altezza. Al ravvisarsi, la macchina e Fausto il dottore riverberano un cenno di saluto carente della nominazione, Fausto non segue in percezione la continuità meccanica e la macchina scuote il capo all’immagine pensierosa con cui i vicini imprimono Fausto al negativo del diavolo in corpo. L’irrequietezza è vicina al pensiero. La macchina oltrepassa il prolungamento della corporazione e s’inoltra nel sito ad essa dedicato; affidata l’impenetrabilità alla dissimulazione raggiunge la cavea sotterranea, là dove sono in attesa i balsami della dissezione. Fra il torpore dei presenti stupisce la principiante intraprendenza. Il principio osserva la macchina della scrittura, recide con meticolosità e senza secondi fini la descrizione negata per l’emancipazione. Il principio puntellante la macchina della scrittura incrina la  circolarità della descrizione, la sintassi scarnificata.

Annunci
  1. 22 ottobre 2016 alle 10:27 pm

    Andava più o bene bene…accipicchia l’irrequietezza …

    Buonanotte 😊

    • 24 ottobre 2016 alle 1:11 pm

      La lieta notte è stata confinata dalla comodità codificata nel settore protetto, ossia un programma ha letto inopportunamente il messaggio e l’ha ritenuto, presumo, non verificabile. Il programma dovrebbe accogliere una nuova riga di scrittura: la notte dà ricetto all’ignoto, all’incognita dei messaggi,pertanto non fuori luogo ma fuori tempo corrispondo la gioia del meriggio.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: