Home > Articolo transitivo > Madreperla

Madreperla

Il tessuto elastico adorna le retrovie, la pelle acconcia al sopraffino pregia l’integrità dell’effigie con l’aderenza che non dà rilievo alle critiche fisionomiche, il macramè naturale non si sfila dalla condizione di sottoveste, un requisito semplificato che l’impressione del rivestimento etichetta di facili costumi, sintetizzato in unità e cicatrizzato in un accomunato luogo. Cinta, fasciata dall’elasticità retrocessa in aderenza e dalla sottoveste sfilata per gli appunti del sopralluogo, l’epidermide si mostra disadorna. In eccezione demotivata l’epidermide sbendata non impressiona, non mostra il decoro, non espone i segni di una lacerazione, di una giustapposizione sensata e sensibile, tuttavia ipnotizza l’umore trasparente che non può sottrarsi al riverbero supino. L’appoggio verbale si risolve nel paradigma del carezzare, la trasparenza ipnotizzata agisce con la carezza dell’epidermide che corrisponde ad innumerevoli piccoli rilievi. Non è strano che l’epidermide si alteri per la libertà presa dall’espressione della cute anserina.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: