Alibi

Qui e lì non si esige l’estradizione. Qua e là s’inoltra la vertenza sul rudimento di introduzione. Nel frattempo, in approssimazione e lungi dall’assenza, il fuoribordo rinuncia alla fuoriuscita, per un affinamento della locuzione non proferisce l’esuberanza; l’introverso abdica alla contraddizione, per una dedizione alla modalità del dire, il detto modale rifiuta la versatilità. Nel contempo, l’ubiquo presagito in introspezione e presentito in estrazione non risponde agli accenni intravisti e agli allettamenti estrapolati. L’ubiquo non è toccato dall’inoltre, tanto al contempo quanto nel frattempo si è addentrato nell’oltre, ora in difetto di qui è distante dalla vertenza e dall’introduzione. L’ubiquo non è punto dalla fuoriuscita, sempre e ovunque con il lasciapassare dell’estradizione ha ricomposto il fuori serie che addiziona l’eccezione e si è conformato al fuorilegge, inequivocabilmente senza esuberanza. Quel che incuriosisce l’ubiquo, lontano da ogni approssimazione, esprimente l’imminenza e la propinquità al lungi dall’assenza, è altrove. L’ubiquo è sprovvisto di alibi.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: