Home > Articolo transitivo > Pragmatismo

Pragmatismo

I disfatti avversano il fannullone. I disfatti giustappongono una conseguenza citeriore alla prassi. Il citeriore non equivale ad un settore limitrofo nella topografia semantica, non per altro è esotico. La prassi, non a ragione ripristinata, non la spunta con l’interdizione, si mostra interdetta alla giustapposizione di una conseguenza esotica. Ragione per cui i disfatti differiscono dalla faccenda se non dall’affare scompaginato proprio dell’inerzia. A loro dire il fannullone lascia il segno mediante l’incanto dell’enunciato. Il fannullone incanta per l’enunciazione in due parole, pertanto i postumi del dualismo non riverberano gli effetti. Fa nulla, l’incanto dell’enunciato. I disfatti giustappongono alla conseguenza citeriore un’ultima conseguenza, eppure nel caso dimostrato il fannullone formula il fa nulla. La prassi del fannullone, se la possibilità di una prassi gli si riferisce, non è incrinata dalle conseguenze, ciò che i disfatti interpretano come una forma del soprassedere, una comodità che differisce tanto le supposizioni quanto i presupposti, non è altro che un enunciato coincidente con l’azione: fa nulla.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: