Home > Articolo intransitivo > La struttura correttiva

La struttura correttiva

La ricognizione panottica si è esaurita. Gli ospiti del costrutto, accoliti dell’eccentricità, non arrestano il decentramento per cui la linearità dei punti di vista, lo spazio contratto tra i punti, l’elisione degli estremi del segmento in un’inferenza circolare sono astratti. La visione quale rivalutazione di un circolo cognitivo caliga in un decentramento in cui gli eccentrici errano perennemente in un tratto divagato. Il panopticon è demolito da un’impresa strutturalista la quale non si limita né delimita l’opposizione della refutazione, dell’atterramento ma escogita il dozzinale. Questi non è altro che la messa in pratica di un disegno mai progettato atto a evitare i contatti tra i principianti. Secondo l’aspetto di base i principianti varcano l’apertura irreversibile, un’apertura fine a se stessa, un’apertura divergente dall’uscita, uno ad uno, mai in simultanea, a un tempo immedesimato ad un insieme scodato. Dopo l’identificazione, anche nella pratica dozzinale i principianti non sfuggono alla modalità delle pari proposizioni, essi sono condotti o sono assegnati loro dei cubi isolati. I secondini, addetti agli aspetti della figurazione, all’ortogonalità di facciata che non prevede angoli tenebrosi e al senso lato aggirano le cospirazioni dei principianti che in ogni modo tentano di assecondare la permutazione di un’uscita.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: