Home > Articolo transitivo > Lo scrittore ad ore

Lo scrittore ad ore

Oltraggiato il limine dell’ambiente compilato, il refuso avverte delle ripercussioni discontinue provenienti, presume, dalle intercapedini dei bordi, revisionati in scorsa. L’ambiente compilato si delinea come un soqquadro in cui l’ospitalità replica agli ordini della proprietà e l’estraneità si adopera con deferenza a soddisfare, una buona volta, i copioni dei sommari. Alquanto in soggezione, il refuso scorge quel che suppone essere il custode dell’ambiente, con un passo rigato che stride con la compilazione gli si avvicina, ormai propinquo scorre, prescritta dall’etichetta, la nota che il custode supposto altri non sia che il lettore addetto al limine. Con una commozione dell’indice il lettore segnala il piano al livello della scrittura, il refuso segue senza questioni. Il vano in cui è solito piegarsi, inclinarsi e declinarsi lo scrittore ad ore, delude per sommi capi il refuso, in effetti questi raffigura un dedalo di segni, un filo del discorso e una parabola dei paragrafi anziché un ambito bianco, vale a dire un vacuo invano in cui lo scrittore ad ore accoglie i possibili refusi completamente nudo.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: