AA

A fuggevoli successioni dal rinvenimento del segno emarginato, gli insegnamenti dichiarano la mestizia del difetto. Condotti alla lettera nell’alfabeto per un approfondimento tramato o per un intreccio profondo, essi si sono fregiati non della riduzione bensì della sottrazione. In effetti la consegna in falsariga evidenzia un errore nel registro codificato, nel trasferimento del segno emarginato dalla simultaneità alla restituzione dell’insegna è avvenuto uno smarrimento. Gli insegnamenti, senza margine di errore, riconoscono come non si tratti di un caso di omissione elencata tantomeno di una riproduzione difettosa, l’ipotesi più sviluppata consiste nella letteratura del segno, in breve il segno emarginato non può sottrarsi dall’errare, è insensibile a un ritrovo marginale, non si ascrive ai margini, per cui la mestizia insegnata.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: