Il nome proprio sperso nel luogo sfalsato a seguito di una serie d’indicazioni dichiarate da falsari, si domanda se non abbia equivocato l’ordine diretto, invero corrisponde un’indiretta informazione, a un dire espropriato i falsari intralciano la giunzione. Sconsolato dalla verosimiglianza dei nomi comuni, il nome proprio declina l’incitamento a designare l’osservazione inerente la descrizione del tragelafo, fauna falsificata.

Il genere della satira né dimezza né imita il falso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...