Nell’assioma la dimostrazione visita la dimora incompiuta della sapienza, la deduzione, operatrice del raggiro, afferma che con l’innesto di tre o quattro esposizioni sarà  definitiva.

Nell’assioma conseguente la dimostrazione torna alla dimora della sapienza, in questa proposizione ha scelto di non essere guidata dalla deduzione giacché conosce il luogo.

La dimora della sapienza è sempre incompiuta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...