Una sfera rotola in lungo e in largo o, nel registro ben allenato, in orizzontale e in verticale, le diagonali concernono le strutture della competizione, eppure il più delle volte rimbalza nei solchi formatisi in seguito alla rincorsa, all’inerzia e alla frenata della contrarietà. Undici contrariati e undici contraccezioni competono nel riscontro della sfera, nel rimando della sfera tra un contrario e l’altro. L’esca della sintesi irretita non compete alla sfera, il punteggio sfigura. Ciò su cui scivola sono le linee che demarcano le zone del campo, del manto erboso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...