Home > Articolo feriale > In tipografia, un dileggio

In tipografia, un dileggio

Engramma: Il suo refuso è posseduto da un diavolo di nome proprio.

Monotipo: Come? Che intende?

E.: Immagini. Qui, il segno rovesciato.

M.: No, non è un refuso. È un segno provvisorio che allinea la serie letterale.

E.: Avevo intuito. In passato mi divertivo a rovesciare la croce, al momento mi prendo in giro capovolgendo le consonanti bilabiali e dentali.

M. (adiaforia)

E.: Il pi greco rovesciato è il simbolo del numero di Belfagor, limita la serie incompiuta a trentuno lettere, nondimeno è palindromo. Tutte le grammatiche sanno che il pi greco è una serie potenzialmente infinita. Senza la provvisorietà del rovescio l’incompiuto è preservato.

M.: Deve rivolgersi al crittogramma, il superiore diretto. Se assecondassi la sua emendazione il numero delle matrici aumenterebbe considerevolmente.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: