La via anonima è permasa da millantatori. Sono tutti amici. Il soggetto non ha amici vicini. Chi si spaccia per amico del soggetto è un distributore di sostanze stupefacenti, il che non significa lontano dalla retta via, bensì rappresenta il viavai tra chi sottostà all’assunzione di senso, il dipendente, e chi smercia in licenza la sorpresa, l’integrato. Lontano dal dettaglio, lontano dall’esperto in materia, il soggetto è alla finestra, si figura come una monade. Quale disinganno al riconoscimento dell’improperio, un’intesa non riscontrata, se non il vituperio del rapporto spassoso!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...