Home > Articolo intransitivo > Muse e sirene, lettura e voce interiore

Muse e sirene, lettura e voce interiore

Con “Ossia la poesia” le muse di Adamo sono vanagloriose, elaborano con la manipolazione il promemoria, nel ricordo della madre le nove sorelle dilungano la mnemotecnica nel verso della poiesi. Adamo, come glossatore non posso tributargli il titolo di poeta egli ne sarebbe oltraggiato come lo è un misosofo dal reale, il reale che a detta del nostro è per i filosofi con il permesso di soggiorno, l’opposto dell’episteme e la cosa prosopoagnosica della virtualità. Nelle parentesi che arcuano le virgolette non posso non mettere al corrente il lettore prefatto circa una conversazione da tavola sparecchiata, il nostro di per sé e non altero, curioso, ascoltando la risonanza del virtuale in antinomia con il reale riprese gli avventori o, per dirla a suo modo gli inventori, con l’invito alla lettura di Henry Bergson e, nello specifico, “Materia e Memoria”, in poche parole, la prefazione non dà adito a consultazioni né a compulsioni, il virtuale non si oppone al reale, è non ancora attuale. Adamo in compagnia delle muse traversa il promemoria modificato come un incidente della memoria a breve termine, la cicatrice è frizionata dalle massoterapiste, le sirene. […] Con “Ossia la poesia” il lettore congiunge l’essere alla poiesi, la voce interiore che rimbalza sulla parete interna dell’auricolare dà alla testa, il corpo barcolla, giacché la vertigine è sintomatica il lettore si porta le mani, le palme alle orecchie, il padiglione è turato e il labirinto richiama la verità.
[…] La versione definitiva della poesia si congiunge con la definizione dell’essere il che è un’infezione dell’udito, una labirintite a cui il lettore deve essere pronto.

Silvestro Stravochege

http://www.ebay.it/itm/Adamo-di-Compagnia-Ossia-la-poesia-dattiloscritto-/300944276414?pt=Collezionismo_Cartaceo&hash=item4611ad3bbe

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: