Home > Articolo determinativo > Politica e domotica

Politica e domotica

I politici sono limitrofi, si nutrono del confine. La crescenza, lo sviluppo politico è evidente dalla passeggiata, i piedi scalzi o calzati del politico, dell’aggettivo sostantivato non si stancano, forse sono solleticati dai granelli dello zinzino, la grana è nel calcolare quanti passi compiere prima di raggranellare la porzione, o per essere puntigliosi quanti passi, la curiosità che gli avi, gli arrampicatori urbani, soddisfacevano nel contare i gradini delle scale, nel limite del venti. I rivoluzionari, non soprannominateli antipolitici, fanno risalire il nutrimento dei limiti, la limitrofia, all’icosaedro, i filosofi politici hanno sviluppato più e più teorie inferiori all’angolo giro, la per lo più delle facce congruenti, la sovrappiù del vertice che converge l’ugual numero di facce, la doxa consolatrice del demos e la suppergiù spigolosa.

I domotici si nutrono sul posto, sebbene siano accusati di farsi recapitare a domicilio il nutrimento, il cilio, cultum e celare, abitare e coprire, è sconosciuto, esercitano la tecnica del domus, non utilizzano i sinonimi, casa, abitazione, dimora, residenza, locale per l’annessione e l’abolizione del confine, padroneggiano la formula della contrarietà politica, revocare con la coesione, il sin del nome è pari al con del fine, un nome finito è consentaneo, un condominio inglobato chiamato sincon. Nelle ore digerenti analizzano il percome, in omaggio agli screpolati predecessori di cristo, sofistico, i politici sono equidistanti e anelano a nutrirsi del confine, il pianeta non torna, la sfera e l’ellisse sono refrattarie alla frontiera, la sinonimia politica della soglia è contraria alla frontiera, la sinonimia politica di limite è contraria alla soglia, la sinonimia politica di estremità è contraria al limite e via discorrendo. Un domotico nota con i compagni di merenda come il globo e le sue derivazioni siano intraducibili, parole di una lingua straniera di cui non si comprende l’idioma, citate con la cadenza del luogo sconfinato. I domotici, non atrofizzati, squassano l’angolo di deriva.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: