Succede che l’accadere sia inficiato dal decadimento. La successione del cadere interrompe il penultimo decadimento e l’ultimo accadimento è successo.

Succede che l’accadimento sia eventuale. L’evento non accade, l’evento è tal quale l’avvento, irriconoscibile. Succede che la comprensione dell’evento accada come l’eventualità che succeda.

Succede che, nell’eventualità che succeda, l’accadimento sia deficitario del successo. Accade che il succedere eventuale sia inficiato dall’accaduto.

L’evento sventa tanto il succedere eventuale quanto l’eventualità dell’accadere. La concessione che l’accadere, l’accaduto rilascia al succedere, al successo, o per converso, è un’ostensione quiescente nell’eventualità che l’evento non accada, non succeda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...