Home > Articolo determinativo > Una pallida idea

Una pallida idea

La donna silenziosa prende la parola. Riprende le parole degli slogati, delle allogate, invita loro al silenzio. Una partecipazione non gradita, gli slogati non sanno come rispondere, se reclinare il silenzio, inclinare la parresia o fare le linguacce alla ripresa della parola; le allogate dispongono la parola in punta di lingua, ben nascosta dalle labbra, espongono le boccacce a dispetto della silenziosa sboccata. Gli omologati tacciono, la parola è morta in gola, la lingua è sulla bocca di tutti. Gli slogati tacitano, la donna in parola è un invito al dialogo. Le allogate rimboccano le labbra, la donna con la parola è una dichiarazione di logomania. Gli omologati abboccano, la parola della donna è un esercizio di logopedia; le omologate boccheggiano, la parola della donna logora. Il logotipo è la risposta degli slogati, retorici, delle allogate, dialettiche, degli omologati, delle omologate, panlogici, all’invito al silenzio della donna che prende la parola, una donna tutt’altro che silente.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: