Home > Articolo determinativo > La metafisica dell’orma

La metafisica dell’orma

Il carattere di un’orma ristagna tra le correnti di un terremoto etereo e nelle bonacce sperperanti la mala sorte di una lotteria del passo compassato, procedendo in cotale direzione con cotanta velocità il cliente, dove prospererà l’usufrutto della vincita? Si riassume l’orma sempre all’interno della frontiera come impronta lasciata al caso, solo che il caso soffre la solitudine e copula con la causa efficiente, sempre esposta alle intemperanze di perturbazioni improvvise che ne sconvolgono l’evolversi temporale e la traccia permanente; un segugio, collezionista di forme, percorre e rincorre la superficie del terrapieno, attento al terravuoto che potrebbe atterrarlo, augurandosi una scoperta annoverata tra le meraviglie dell’immondo, l’orma difforme … precedenti, se non ancestrali archeologi hanno notato l’illogicità di quest’avanscoperta data la mancanza di un riferimento anticonformista e, ciò nonostante, sono stati i fautori delle più strabilianti spedizioni di ricostruzioni scandaglianti il prontuario delle tracce a norma di rintraccio, l’eccezione si è sviluppata con le orme deturpate dai brutali privi di spirito estetico/storico, si è richiesto l’ausilio di restauratori zelanti, che con lo zelo caratteristico degli artisti, hanno ricreato l’assenza, il fantasma ormato è stato adornato di una nuova orma e il deturpato è divenuto doppia orma, tra gli esperti neolinguistici è sorto, sempreché non sia risorto, il nome di ristoratori, non peraltro più che essere restauratori di un passato dimenticato nell’addiveniente, saranno i gestori di una profonda acquolina, l’appetita condizione della creatività umana, risultato di una petizione per il progresso, e non l’evoluzione, di una civiltà ripudiante i propri albori perché inefficaci contro le frane dell’intelletto e il disboscamento della coscienza, una volta radicata nell’inconscio … la metafisica dell’orma è una fisica priva di meta, non teleologica né teologica, con cui l’orma passeggia tra le proprie affini con la prosopopea di chi scrive l’epopea di un segno invisibile sprofondato e ricoperto dall’esposizione all’introspezione della natura …

Può la psiche dell’uomo divenir personaggio di un evento scritto passo dopo passo ?

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: