Phorà

Il quotidiano si riversa nel calendario, il capoverso del quotidiano rientra nella successione dei giorni, il diuturno non scade il primo quotidiano né cade l’odierno, la soluzione di continuità sospende la domanda delle effemeridi, l’assoluzione della continuità frastorna gli organi prensili con l’artificio di un reciprocità come impronta del corpo, il brindisi al ricevimento echeggia il cin cin: l’anafora che prende il calice – cin; la diafora che innalza e allunga il bicchiere – recingere; l’epifora che esegue il cincinnio. Frangere la flûte, il quotidiano è infrangibile.

Oggigiorno, prossimo all’oggi – primo dell’anno – del giorno – uno, è al giorno d’oggi l’ogni giorno in agenda, una pagina da farsi, una pagina per tutti i giorni.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: