Home > Articolo determinativo > Apocatastasi

Apocatastasi

Genesi, in principio sarà stato l’incipio. Il sarà del cipio si comporrà dello stato anteriore dell’in. L’in sarà stato, in quanto, essente stato, la quantità dell’in. Il cipio sarà, nel futuro stato, la qualità dello stato. Uno stato, lo stato del principio avrà avuto dalla sua il precipuo. Il cipio è la creazione del pio. Il pio è solo. Anagramma il suo nome e ne risulta il poi. Il poi rimanda alla composizione in un tempo successivo. Il poi del pio comanda un ulteriore anagramma. Dal poi ritorna il pio. Il pio, prima dell’anagramma in poi, e l’anagramma successivo al poi, il pio. I due pio, non sono la medesima trasposizione. Un pio è nel tempo pre-anagrammato, l’altro pio è post-anagrammato. I due pio occupano una grammatica generativa, che si arrende all’identità del pio, in assenza di principio, o rende l’identità ai due pio e, identità per identità, nella comunanza, fanno comunella. La o è riempita, il cerchio vuoto è punteggiato dalla nera membrana dell’indifferenza, della non differenza. La o è una macchia per la circonvoluzione dei pio. Immettere un punto alla devoluzione del cerchio, una linea puntata, la i. I due pio decidono, all’unisono, di reiterare la i. Premettere alle i i puntini. I due pio sono i pii. I pii estendono l’anagramma dell’in poi nel dipoi e la comunione dei pii è un bene, la comunione dei beni. I pii contrassegnano l’età con l’unità della pietà. La pietà come unità di misura delle età, rapporta il pio e i pii alla rassegna della pia e delle pie. La pia e le pie sono il perbene divisibile nella comunione dei beni. Il bene in genere. È sempre il femminile che ragguaglia sul numero, che dota una serialità al numero. Una generazione di pii si commisura al cipio. Nel cipio i pii anagrammano la paretimologia del pio. Il tropo pio, non traslato, in anagramma perde la p per un difetto di nunzio, e per conservare l’allotropia del noi. Noi conservati, ci preserviamo nella particella pronominale, nel ci. Noi nel ci. Nel cipio ci siamo, una volta pii, e ci riserviamo il poi. La qualità del cipio, la qualità dello stato, la qualità del pio, poi nell’anagramma, dall’in poi del cipio anagrammato al dipoi della comunione dei beni e della rassegna, la pietà, la generazione dei pii ci riversa il noi. Il noi della quantità, la quantità dell’in, dell’incipio. Anteriore all’incipio, al futuro dell’incipio ci sarà stata la palingenesi. La palingenesi del pre. Nel pre dell’incipio, la e lascia spazio alla i. La i omessa. Dal tempo dell’incipio allo spazio del principio. La e del pre si elide, si corrompe al contatto della generazione dell’incipio. In principio la corruzione della e avrà generato l’incipio. La e sarà corrotta dall’incipio per generare il principio. Lo stato del principio sarà stato il principio destato come qualità. Lo stato dell’in principio sarà stato la quantità di principio destato. La quantità del noi destata al ci saremo della palingenesi, ci saremo destati dalla corruzione alla generazione del principio, ci saremo stati. La qualità del noi si atterrà al destarsi al principio del futuro anteriore, si rimetterà alla traslazione del ci nel si irriflessivo. Il si irriflessivo della corruzione del noi per la generazione del destarsi. Il si irriflessivo della generazione del noi dell’incipio per la corruzione del ci saremo stati in principio. La stato del principio avrà avuto dalla sua il precipuo, in principio. La ricreazione del pio, della ripetizione (anafora, diafora, epanadiplosi, epanalessi, epifora, simploche), dell’eppoi, della pietà, dell’allotropia del noi, del futuro dell’incipio, della particella pronominale traslata nel si irriflessivo, ritornerà nell’anteriorità della palingenesi, nel futuro anteriore del pre dell’incipio. Dallo stato al destato, dal destato al ridestato: l’apocatastasi.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: