Ansa

L’informazione colma il vuoto di notizie. L’uniformato ha sete del corrente, idrata l’aridità del quotidiano con la lingua protesa verso il sorso offertogli dal quotidiano stampato, calco delle notizie comunicate, diffuse nel prossimo. Il profumo del giornale risveglia l’appetito, la colazione è servita nell’elenco dell’appetibile. Tra un sorso e l’altro si può formulare un commento, ma solo quando la notizia stupisce, la bocca si irrigidisce in un apertura ovale, a riprendere fiato, e il commento è d’ausilio a sostenere il mento. Soccorso per ritrovare l’equilibrio e l’inalterabilità delle labbra. La stampa aggiornata surroga il deodorante, disposta nell’incavo tra il braccio e il torace corregge i cattivi odori della notte all’oscuro. Un buon profumo è sentore di una buona notizia. Al bar, unità di misura della pressione, la lettura è dispensata a più occhi, a più mani, il pubblico ludibrio nel brio del riguardo, del tatto. I conformati, dal carattere inchiostrato, macchiati dalla china del passaparola, con la lingua scurita per l’umettarsi le dita, lo spoglio degli articoli per la presa di posizione nel ragguaglio, sono titolati come pendolari. Oscillanti tra l’inizio e la fine di un pezzo danno fondo al corso del viaggio; fermi all’editoriale attendono l’apertura delle porte per dare avvio alla scalata del lavoro. In ufficio depositano il giornale sul tavolo da lavoro e l’arredo ultimato che timbra l’orario di avvenuta mansione, diffonde la continuità del risveglio nel conforto della scrivania diuturna. In negozio le sorprese sono all’ordine del giorno, un tubo è ostile alla pressione dell’acqua, resiste fino alla lacerazione e una pozza d’acqua trionfa sul pavimento; il giornale si estende, si spiega e nell’apertura informale prosciuga la tronfia invaditrice, risaltando, nella permeabilità, il recapito di un idraulico. Al mercato il giornale non può che fungere da incarto, dopo il bando dei sacchetti di plastica, e contrassegnare sugli alimenti il corrispettivo della preparazione della ricetta stampata, le controindicazioni indicano di prestare attenzione a che gli alimenti su cui è impressa la stampa ineriscano agli ingredienti della ricetta, altrimenti il pasticcio è assicurato, nonché la notizia di un disgusto alimentare. In pausa pranzo si svolge l’inserto sportivo, il concorrente divora l’esito dell’incontro di calorie, favorisce le statistiche dei valori nutrizionali e nel lavorio metabolico ha ben impresso il parallelo della linea, mette in riga la linea del bacino alla linea delle costole. L’amaro, che rintocca l’ultima portata della pausa e riprende gli incarichi pomeridiani, sottolinea la cronaca della competizione, il sostenitore rivive le emozioni calorose e esulta, con un rutto fagocitato, per la formazione del cuore nel beneplacito della pressione. Ammira la propria alimentazione che scongiura il crepacuore. Il quotidiano, posteriore alle pagine dello spettacolo pomeridiano con un occhio alle condizioni meteo, termina con la velina in carta carbone: domani non attendete null’altro che l’oggi. L’uniformato nel trasporto della velina, in ultimissima esigenza scorre la pagina in refuso. Nel mezzo di trasporto prenota la fermata in periferia, alla foce del fiume. Ha sete della corrente. Invaso dal quotidiano, l’uniformato esonda dagli argini, ribocca, rischia di sommergere la grafia tipo con una ridondanza di parole, ma il subisso è emendato con la rinomanza dell’ansa, ansa che lo trattiene al vaso della corrente senza trabocchi. L’uniformato è retto dall’ansa, è informato.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: